Instagram

Seguimi!

LUSH – What Is That Smell? – Mostra sugli oli essenziali

29 ottobre 2017

Avete tempo fino al 5 Novembre per partecipare ad una graziosa ed istruttiva iniziativa organizzata dal flagship store Lush di Roma in Via del Corso n. 21, recentemente ristrutturato ed ingrandito. Si tratta di una Mostra dal titolo “What Is That Smell?”, dedicata al mondo degli oli essenziali.


Sappiamo quanto gli oli essenziali rappresentino un elemento fondamentale per la composizione dei prodotti di questo brand, per conferire loro delle profumazioni uniche. La mostra, dunque, ha come obiettivo quello di avvicinare tutti noi alla conoscenza ed all’ascolto olfattivo dei principali oli essenziali contenuti nei prodotti del brand, anche per favorire acquisti più consapevoli.

Che cos’è un olio essenziale? Gli oli essenziali sono, più o meno letteralmente, l’essenza delle piante da cui vengono ricavati: fiori, alberi, erbe, germogli e ogni sorta di vita vegetale. Oltre ad avere un profumo meraviglioso, hanno un ruolo molto importante all’interno del nostro ecosistema.
Tuttavia, non sono così dolci e miti come potrebbe sembrare. In natura sono infatti prima di tutto dei guerrieri che hanno il compito di respingere gli invasori, di proteggere la pianta o di attrarre gli insetti per l’impollinazione. E in alcuni casi possono essere davvero aggressivi e pericolosi.
Gli oli essenziali sono tra gli ingredienti naturali più antichi e vengono usati da millenni nella produzione di cosmetici, medicinali e cibi. Si trovano nei detersivi per il bucato, nelle candele profumate più lussuose, negli aromi di alcune prelibatezze alimentari, nei profumi e nei rimedi contro il raffreddore.
Gli oli essenziali possono essere ricavati da centinaia di piante, per cui hanno aspetto, consistenza, colore e fragranza molto diversi tra loro, senza contare il metodo di estrazione usato per ottenerli.

Come avviene la produzione di un olio essenziale? Esistono tre metodi principali per ottenerlo: la distillazione a vapore, l’estrazione con solvente e la spremitura.


Gli oli essenziali vengono anche utilizzati per aromatizzare cibi e bevande. La Coca Cola contiene una miscela segreta di oli essenziali conosciuta come Merchandise 7x, che viene mescolata con acqua, zucchero e altri ingredienti per creare il prodotto finito.

La rosa viene usata per la sua fragranza floreale e seducente e nei trattamenti per la pelle per le sue proprietà calmanti e lenitive.

Rosa, citronella, salvia, lavanda e neroli contengono geraniol – un componente organico che le api secernono per orientarsi nel mondo e nella loro ricerca di polline.

I chiodi di garofano hanno un alto tenore di eugenol – un componente chimico usato per lenire il dolore. Se siete andati dal dentista di recente, ne riconoscerete sicuramente il sapore.









Meglio Naturale? “Oggi c’è un gran parlare d’ingredienti naturali, ma davvero quel che è naturale è sempre migliore? Non è detto…Nel caso della profumeria, molte delle piante e delle sostanze usate per creare splendide fragranze sono difficili e spesso pericolose da reperire. Gli enormi progressi nella tecnologia permettono di creare versioni sintetiche in laboratorio, a basso costo e a basso rischio.
Il muschio, ad esempio, è un ingrediente di profumeria conosciuto in tutto il mondo, ma pochi sanno che questa famosa fragranza viene ottenuta uccidendo il maschio del mosco (una specie rara di cervo) per estrarne le secrezioni ghiandolari. I progressi nella chimica degli aromi permettono oggi di riprodurre l’odore del muschio senza crudeltà. I profumieri sono infatti in grado di isolarne le note precise allo stato naturale e ricrearne copie identiche in laboratorio. Dato che usare il muschio naturale significherebbe uccidere un animale a rischio di estinzione, la maggior parte dei profumi al muschio presenti sul mercato vengono ormai prodotti con la versione sintetica – anche chiamata muschio bianco”.

Una Mostra dal percorso raccolto, con piccoli angoli per sedersi e sedimentare le informazioni raccolte a favore di noi visitatori. Un altro punto a favore della Lush che sa sempre come coinvolgere i suoi estimatori. E per finire, un invito rivolto a tutti noi…

MOSTRA “What Is That Smell
20 Ottobre – 5 Novembre 2017
LUSH – Via del Corso, 21 – Roma

    Leave a Reply

    Instagram

    Seguimi su Instagram

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi